Il Climate Change: da vincolo ad opportunità – Volare intorno al mondo con l’energia solare

marzo 10, 2008 at 9:02 pm 1 commento

solar-impulse.jpgLeggendo questo articolo sul Progetto di Deutsche Bank di finanziare il primo giro del mondo su un Aereo a motore solare, Solar Impulse, mi rendo conto che in pochi anni il Mondo ha finalmente cambiando rotta.

Arrivati ad un minimo storico, da un punto di vista sociale, politico, economico e finanziario, come tutti i Sistemi Complessi a retroazione, l’essere umano (e quindi l’azienda-la società-la politica) si è risvegliato.

Gli effetti sono evidenti.

Una finanza diventata in un decennio puramente “virtuale” sta tornando al “reale” (alle commodities, ad esempio).

Il settore immobiliare finalmente si avvia a verso una “crescita” normale (decrescita?).

L’ambiente, trattato finora come una risorsa infinita ed altra da noi, è prima diventato vincolo (vedi le politiche di Kyoto) ed ora opportunità.

E’ infatti proprio nell’ambiente che tutto questo cambiamento sta portando.

Ad un rapporto nuovo con l’ambiente e, quindi, con noi stessi, che farà da traino ad un risveglio dell’umanità da un torpore durato decenni.

Sapere che nel 2011 ci sarà il Primo giro del mondo in Aereo con un “motore solare”, solo a pensarci, dà felicità.

Adesso è importante che un Paese come il nostro sappia cogliere TUTTE le opportunità che la Climate Change Economy gli fornirà.

E che quindi metta l’AMBIENTE al centro delle proprie politiche di crescita..sostenibile.

Massimo Preziuso

Entry filed under: Uncategorized. Tags: , , .

Energetica 2008 – 11, 12, 13 Marzo – Milano Facciamo un po’ di storia del Petrolio!

1 commento Add your own

  • 1. innovatorieuropeitreviso  |  marzo 11, 2008 alle 11:48 am

    Io credo che attorno al Climate Change si svilupperà la prossima rivoluzione industriale. L’importante è che si instaurino le condizioni per creare un business model profittevole, che attragga investimenti.
    Occorre superare alcuni vincoli, per esempio la liberalizzazione del mercato: ad oggi sull’energia elettrica per uso domestico i player sono ancora pochissimi, proprio per un modello di business non sostenibile, mentre il futuro è probabilmente nelle smart grids, e quindi in un modello di generazione peer-to-peer, poco compatibile con l’esistenza di operatori monopolisti.

    Alberto

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


About us

banner
Questo è il FORUM di discussione del Gruppo ENERGIA E AMBIENTE di Innovatori Europei.
Innovatori Europei è una Community nata nel 2006, dall’idea di un gruppo di amici, al fine di portare un serio contributo alla realizzazione della Società della Conoscenza. Ad oggi siamo presenti in molte parti d’Italia e d’Europa, con gruppi territoriali che operano con una visione comune. Il nostro Think Tank si occupa di tematiche quali l’innovazione, la politica, l’energia, il climate change, i giovani, la società in generale e vuole sperimentare forme nuove di organizzazione. La sua parola d’ordine è “Talento & Innovazione”, elementi questi necessari per costruire l’Europa del domani.
marzo: 2008
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Blog Stats

  • 13,900 hits

Pagine

Più cliccati

  • Nessuna

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: